MEDIA – Torna la campagna radio nazionale di Confartigianato. Piccola impresa protagonista del panorama italiano Da oggi e fino al 21 gennaio torna sui principali network nazionali la campagna radiofonica di Confartigianato Imprese che punta sul messaggio: Piccola impresa protagonista del panorama produttivo italiano.

Articolata in 3 spot da 30 secondi ciascuno, trasmessi a rotazione per un totale di 1.750 passaggi, la campagna ha visto un primo blocco di programmazione dall’11 al 24 dicembre.
L’iniziativa, che accompagna e rafforza la campagna tesseramento 2018, punta sulla centralità dei valori dell’artigianato e della piccola impresa nell’economia del Paese, sulla presenza capillare dei piccoli imprenditori sul territorio italiano, sulla capacità di rappresentanza espressa da Confartigianato: la piccola impresa è la “nota di sapere artigiano” che fa grande l’Italia, è la “destinazione” presente ovunque nel Paese. Il terzo spot è dedicato agli associati Anap con il racconto di una storia di lavoro ed un claim di chiusura: “Perché chi ha dato tanto, merita tanto”.
Sette i network che trasmettono la campagna, scelti tra i primi in termini di ascolto: RTL 102,5 (la radio più seguita in assoluto con oltre 8 milioni di ascoltatori), RDS, Radio Italia, Radio Dee Jay, Radio Rai 1, Radio Rai 2, Radio 24, Radio Capital, Radio Sportiva e Radio Zeta. Complessivamente permettono di raggiungere circa 37 milioni di ascoltatori.
Gli spot sono a disposizione delle Associazioni di Confartigianato e sono utilizzabili su tutti i media, sia sulle reti radiofoniche locali, sia sul sito web dell’Associazione, ma anche in tutte le occasioni utili per sottolineare i valori dell’artigianato e della piccola impresa e la forza della rappresentanza di Confartigianato.

Torna Indietro