AUTORIPARAZIONE – Continua il tavolo di confronto sulle riparazioni a regola d’arte Continua il confronto tra i Carrozzieri di Confartigianato, le altre sigle artigiane di categoria, le Associazioni dei consumatori e Ania per definire le Linee guida per riparazioni a regola d’arte. Il prossimo incontro è previsto per il 14 febbraio quando le parti si troveranno per riesaminare un testo che tiene conto delle indicazioni emerse durante la riunione del 23 gennaio. In quella occasione, i Carrozzieri di Confartigianato hanno ribadito la volontà di arrivare al più presto alla conclusione dell’accordo e creare un sistema di regole a supporto delle imprese associate per correggere le attuali distorsioni presenti sul mercato, migliorare lo standard riparativo garantendo la giusta remunerazione del servizio, dare certezze su tempi e modalità di liquidazione del sinistro, prevenire/evitare situazioni di contenzioso e conflittualità.
Le Associazioni dei consumatori hanno sollecitato la definizione di regole facilmente comprensibili per poter operare scelte consapevoli e corrette e orientarsi fra operatori che applicano il minimo paradigmatico in grado di garantire riparazioni a regola d’arte. Hanno anche ribadito l’esigenza della massima trasparenza delle informazioni, in particolare della fattura che dovrà essere “parlante”, riportando analiticamente tutti i dettagli dei costi e delle fasi di lavorazione, e corredata anche da documentazione fotografica.

Torna Indietro